Ci sono l’oro e il giallo nella nuova maglia del Milan 2013 – 2014

AMBROSINI1

In occasione di Milan – Roma l’Adidas e il Milan hanno presentato la terza maglia per la stagione 2013 -2014, quindi come accade ormai da qualche anno i rossoneri sono scesi in campo nell’ultima gara casalinga con la maglia della stagione successiva.

In questo caso il nuovo look non ha portato molto bene, infatti gli uomini di Allegri sono stati bloccati sullo 0-0 a San Siro contro la Roma e dovranno quindi giocarsi l’accesso al play off di Champions nell’ultima giornata contro il già retrocesso Siena.

Nel dettaglio il design della nuova divisa sarà: maglia girocollo color giallo – oro, che sarà il motivo dominante di tutto l’abbigliamento Milan per la prossima annata calcistica, poi tre
strisce sono nere, come gli inserti sui fianchi, mentre sul collo c’è un richiamo al rossonero, è presente inoltre un riferimento all’orgoglio italiano e chissà magari anche la nostalgia di quel tricolore che manca ormai da due anni, quindi sia sul taschino della maglia, sia sul pantaloncino nero con strisce in oro è presente un inserto tricolore.

Il tessuto è di primissima qualità, con tecnologia climacool, impreziosito da un trattamento che garantisce  massimo confort.

Parallelamente all’esordio della nuova maglia parte anche una nuova iniziativa ideata sempre in maniera congiunta da Adidas e Milan, ovvero weareacmilan, il nuovo canale comunicativo, l’hashtag che verrà utilizzato tutto l’anno dalla squadra rossonera e dall’azienda tedesca.

Questo claim ha come obiettivo quello di dare l’opportunità a squadra, tifosi, appassionati tutti coloro che fanno parte del popolo rossonero di condividere informazioni e dialogare con il Club.

Un claim trasversale che verrà impiegato  nelle attività online e offline e che sarà presente sulle piattaforme di comunicazione.

Ancora una volta la società di Via Turati lancia delle iniziative innovative ed efficaci che negli anni si sono sempre rivelati vincenti e che fanno della società rossonera una delle migliori per quanto riguarda iniziative commerciali e comunicative.

AMBROSINI1