Champions League, Inter – Barcellona 3-1: il video dei gol

champions_semifinale_inter_barcellona

Nella semifinale di andata della Champions League i marziani sono tornati a terra, e così ecco Inter – Barcellona 3-1. Successo che i nerazzurri ottengono con una meritata rimonta, che rappresenterà un bel bottino in vista del ritorno di mercoledì prossimo al Camp Nou.

Josè Mourinho si presentava con la formazione della vigilia, Thiago Motta e Pandev preferiti a Muntari e Balotelli, rispettivamente, per centrocampo ed attacco.

Il collega spagnolo Josep Guardiola lasciava in panchina Thierry Henry, puntando sull’inedito trio Keita – Messi – Pedro dietro l’ex interista Zlatan Ibrahimovic.

Ma proprio una vecchia conoscenza dell’ambiente nerazzurro dava il primo dispiacere al minuto 19: era Maxwell a sgusciare su Cambiasso e, favorito da un errore in copertura di Maicon, serviva al centro la palla gol al compagno Pedro che gelava San Siro. Barça in vantaggio.

Nel momento di peggior scoramento, però, l’Inter prendeva maggior coraggio contro i campioni del Mondo e li metteva sotto. Al 27′ conclusione da fuori di Eto’o respinta da Victor Valdes, bravo Milito a recuperare e decentrarsi, ma l’argentino era poi impreciso e allargava troppo la conclusione.

Preludio al pareggio Inter che arrivava al 30′, sponda di Milito per Sneijder che fulminava senza scampo il portiere ospite ristabilendo la parità.

Barcellona in difficoltà contro il muro rappresentato da Lucio, che non lasciava spazi al genio di Messi, e nerazzurri che provavano ad accelerare la manovra.

Nel secondo tempo l’Inter, infatti, passava in vantaggio dopo 3 minuti: Pandev lanciava in profondità Milito, favorito da una mancata chiusura di Maxwell, che entrava in area e metteva dentro per l’inserimento vincente di Maicon che siglava il 2-1.

Finalmente il Barcellona attaccava, al 6′ con un sinistro di Messi e al 9′ era Busquets a chiamare in causa Julio Cesar con una prontissima parata. Ma al 16′ ecco il tris, cross dalla destra di Eto’o, sponda area di Sneijder per Milito che, in posizione di fuorigioco dubbia, da due passi metteva a segno il suo gol numero 4 in Champions League.

Guardiola toglieva un fischiatissimo quanto impresentabile Ibrahimovic, per inserire l’esterno francese Abidal, ma il suo Barcellona continuava a giocare troppo sulle fasce. L’Inter perdeva per un brutto infortunio Maicon, dentro Chivu.

L’assalto finale degli azulgrana era sterile, ci provavano in serie Messi (punizione bloccata), Piquè (stoppato dall’ottimo Lucio) e Pedro (rovesciata parata da Julio Cesar).

Festeggia l’Inter, e festeggia Josè Mourinho che eguaglia il suo record personale di 6 vittorie consecutive in Champions League, che ottenne già nelle precedenti esperienze con Porto e Chelsea.

Di seguito il video dei gol e la sintesi highlights di Inter – Barcellona 3-1 del 20 aprile 2010.

httpv://www.youtube.com/watch?v=4-eZwsI4oX8