Champions League 2013: Juve- Celtic, Conte si affida a Matri e Quagliarella

Dovrebbe essere una formalità l’incontro di stasera a Torino, gara di ritorno Champions, tra la Juventus e i Celtic Glasgow dopo il secco tre a zero dell’andata ma il tecnico degli scozzesi, Neil Lennon, ha cercato di ravvivare gli animi dei suoi cercando la polemica, ma andiamo a vedere.

Neil Lennon, con il suo Celtic, arriva a Torino per giocarsi la sua partita: “Abbiamo un’occasione molto importante da sfruttare, siamo in grado di fare qualcosa di positivo . E’ fantastico essere qui a giocare con i campioni d’Italia, dirò ai miei giocatori di godersi l’atmosfera,di non essere intimiditi dallo stadio e di avere rispetto di una grandissima squadra come la Juve” per poi passare alle polemiche dell’andata e non solo: ”La Juventus ha vinto e non tolgo nulla al merito dei suoi fantastici giocatori, ma noi abbiamo avuto dei problemi sui calci d’angolo. Ho visto anche la partita con il Napoli e ho visto come Cavani è stato messo in difficoltà… Non voglio insistere troppo sull’argomento, abbiamo parlato con l’Uefa, speriamo non ci siano problemi su angoli e punizioni, che domani l’arbitro faccia il suo lavoro e che vada tutto bene”.

Antonio Conte da parte sua non mostra particolari preoccupazioni per l’incontro di stasera e dovrebbe affidarsi al turn over, soprattutto in attacco, dando spazio alla coppia Alessandro Matri- Fabio Quagliarella. L’incontro di Champions League tra Juventus e Celtic Glasgow sarà trasmesso in chiaro sulle frequenze di Canale 5, ma anche sui canali tematici Sky Calcio e Mediaset Premium. Stasera nel post partita, sempre qui, su Sport 10, potrete leggere il nostro articolo di commento all’incontro.

 

champions-league1