Champions League 2011 Schalke – Inter formazioni: tutto pronto per il miracolo

A questo punto, dentro il cuore.

I miracoli si ottengono anche grazie alla devozione e alla determinazione.

E all’Inter di stasera si chiede soprattutto una bella gara ricca di determinazione in campo e di devozioni alla maglia, anche per riscattare l’onta dell’andata e i 5 gol subiti.

Per passare il turno al club di Moratti servirà un miracolo sportivo visto che il risultato minimo utile per accedere alle semi finali è 4 a 0, impresa non da poco.

Non c’è più nulla da perdere per come si è perso a San Siro e l’allenatore nerazzurro, Cuor di Leone, ha deciso di affidarsi al suo Re di Coppe: il principe Milito che se riuscirà ad aiutare i suoi a realizzare l’impresa potrà essere definitivamente incoronato.

L’argentino, tormentato da infortuni, è mancato troppo spesso a questa squadra che senza di lui si è ritrovata terza in campionato.

Milito andrà a far coppia, ovviamente con, Samuel Eto’o l’uomo che finora si è caricato il

peso dell’attacco nero azzurro sulle sue spalle e dietro di loro sarà pronto ad agire Snejider proprio come ai bei tempi dell’Inter di Mou.

Pandev e Coutinho saranno invece pronti in panchina a subentrare a partita in corso anche perché l’altro bomber, Pazzini, non è utilizzabile in Champions avendo disputato quest’anno i preliminari di questa competizione con la maglia della Sampdoria, eliminata dal Werder.

Spazio a Maicon e Nagatomo per avere più spinta offensiva, Lucio e Ranocchia coppia centrale, dietro a Zanetti, Cambiasso e Stankovic.

Moratti dice che l’impossibilità ha il suo fascino e noi possiamo solamente aggiungere che l’impossibilità realizzata diventerebbe il miracolo di Gelsenkirchen.

Julio Cesar dovrà invece guardarsi dalla strana coppia composta da Edu e Raul.

 

 

L’incontro con inizio alle 20:45 sarà trasmesso in diretta su Rai Uno.

Queste le probabili formazioni di stasera:

Schalke 04 (4-4-2): Neuer, Uchida, Howedes, Matip, Sarpei, Draxler, K. Papadopoulos, Jurado, Baumjohann, Edu, Raul.

In panchina: Schoeber, Escudero, Metzelder, Piestan, Hao, Schmitz, Karimi.

All. Rangnick.

 

Inter (4-3-1-2): Julio Cesar, Maicon, Lucio, Ranocchia, Nagatomo, J. Zanetti, Cambiasso, Stankovic, Sneijder, Milito, Eto’o.

In panchina: Castellazzi, Cordoba, Thiago Motta, Kharja, Materazzi, Pandev, Coutinho.

All. Leonardo.