Champions League 1 aprile 2014: Barcellona-Atletico 1-1, Man United-Bayern 1-1

uefa-champions-league

Un doppio 1-1 assolutamente spettacolare, che rimanda qualsiasi discorso qualificazione alla prossima settimana. Le reti in trasferta di Atletico Madrid e Bayern Monaco senza alcun dubbio daranno a queste squadre un leggero vantaggio rispetto a Barcellona e Manchester United. A questo livello, però, basterebbe un gol per rimescolare nuovamente le carte, per cui nulla è ancora scritto.

La partita forse più attesa era il derby spagnolo tra Barcellona e Atletico Madrid, con i Colchoneros che forse possono essere più ottimisti in vista del ritorno anche a causa dell’assenza di Diego Lopez. Il brasiliano, infatti, ha saltato per infortunio il match di stasera e rappresenterà la carta in più al Vicente Calderon il 9 aprile. Il pareggio è stato un risultato tutto sommato giusto, dato che nel primo tempo i giochi sono stati gestiti dal Barcellona, ma senza essere mai veramente pericoloso in avanti. L’Atletico, dal canto suo, è andato più volte vicino alla rete con David Villa, per poi trasformare finalmente un’occasione in gol con una bomba da 30 metri dell’ex Juventus Diego. Una rete che si infila nell’incrocio e gela letteralmente il Camp Nou. Il pareggio arriva al 71° e lo segna Neymar, anche se la grandissima invenzione è di Iniesta, con un destro a giro letale indirizzato verso il brasiliano. I madrileni resistono e ora possono giocarsi il tutto per tutto davanti al loro pubblico.

Il match tra Manchester e Bayern è stato molto più equilibrato del previsto. C’era poca fiducia soprattutto per gli inglesi, protagonisti di una stagione a dir poco deludente. In porta, però, un super De Gea ha letteralmente alzato un muro che per poco non costava la vittoria ai campioni in carica. La squadra di Moyes, del resto, non ha voluto farsi schiacciare ed è riuscita a rispondere colpo su colpo. Per la prima rete, però, occorre aspettare il 58°: Kagawa da calcio d’angolo serve una palla d’oro per il futuro interista Vidic, che di testa batte Neuer. Lo United è incredibilmente in vantaggio e potrebbe portarsi a casa un risultato clamoroso, ma i ragazzi di Guardiola non sono campioni d’Europa per caso e al 68° pareggiano con un gioiello di Schweinsteiger. Il centrocampista della nazionale tedesca, però, si fa espellere per doppia ammonizione nel finale e salterà il match di ritorno. Un’altra assenza pesantissima per Guardiola dopo l’infortunio di Thiago Alcantara.