Caso Cassano: sentenza di stipendio dimezzato



La notizia non è ancora ufficiale, ma soltanto ufficiosa.
Le indiscrezioni che girano sui vari siti web sportivi, pare abbiano la soluzione del caso Antonio Cassano.
Il Collegio Arbitrale, dopo oltre 2 giorni di riunione fitte,  avrebbe deciso per il reintegro del giocatore barese nella rosa della Sampdoria, però con stipendio dimezzato del 50% fino alla scadenza contrattuale.
Cassano è finito fuori squadra lo scorso 29 ottobre, dopo un violento litigio col presidente blucerchiato, Riccardo Garrone.
Il patron non è mai voluto tornare sui propri passi ed, alla luce di questa possibile sentenza, non cambierà nuovamente idea: dal 3 gennaio, ovvero da quando riaprirà ufficialmente il calciomercato invernale, Cassano sarà in vendita.
Le voci lo avvicinano sempre più al Milan, che però deve prima lasciar partire il brasiliano Ronaldinho.