Calcioscommesse 2012: Tnas rinvia al 2 ottobre l’udienza per Conte

428px-Antonio_Conte_Dubai_2012

Doveva e poteva essere la giornata di Antonio Conte, ma così non è stato: il Tnas (il Collegio del Tribunale Nazionale Arbitrato dello Sport) ha rinviato al prossimo 2 ottobre 2012 una nuova udienza per il tecnico bianconero coinvolto nell’inchiesta sul calcioscommesse. Dunque, come in realtà si mormorava da un pò, l’organo sportivo ha preferito prendere tempo e consentire così alle parti di depositare altre memorie. Il destino del tecnico pugliese, coinvolto nell’inchiesta sul calcioscommesse di questo 2012 dall’ex giocatore del Siena Filippo Carobbio, resta ancora quindi in bilico, anche se non è da escludere che un rinvio di giudizio possa favorire ed agevolare i legali di Conte, che non hanno mai negato di puntare al proscioglimento del loro assistito.

La prima udienza, che s’è tenuta stamane nei pressi dello Stadio Olimpico di Roma  ,è durata poco meno di mezz’ora. Il Tnas ha analizzato l’istanza cautelare di Conte e sono state deposte nuove memorie da parte dei suoi legali.  E proprio dell’udienza di stamattina e del tentativo di conciliazione ha parlato l’avvocato Giulia Buongiorno, uno dei legali del mister bianconero :”Oggi c’è stata solo una calendarizzazione. Il presidente ci ha invitato, assolutamente entro il 2 ottobre, ad individuare eventuali testi che vogliamo sentire. Al contempo abbiamo esibito alla FIGC della nuova documentazione che loro valuteranno. L’istanza relativa alla decisione cautelare sarà decisa unitamente al merito perchè tutto sarà assolutamente rapido”. Poi, alla domanda se Conte sarà presente o meno alla prossima udienza del 2 ottobre, il legale ha risposto che è probabile che anche il suo assistito presenzi. Adesso dunque non resta che aspettare il 2 ottobre che potrebbe essere il giorno più dolce (ma anche il più amaro) per Conte e per tutti gli juventini.