Calciopoli, Moggi e Giraudo radiati dal calcio!

moggi calciopoli 2

Dure e precise direttive arrivano dal processo calciopoli che si sta svolgendo a Napoli. I maggiori imputati, Luciano Moggi e Antonio Giraudo, sono stati radiati da ogni attività inerente al calcio, su pronuncia della Corte di Giustizia della Federcalcio.

Dura la reazione proprio dell’ex direttore generale della Juventus: “La mia radiazione? Non so nulla, non so cosa significhi, si dovrebbero vergognare dopo quello che è venuto fuori”, ha commentato Moggi intervenuto al Chiambretti Night, “Parlo per me, Giraudo, per coloro che soffrono questa situazione, dovrebbero radiare Carraro”.

“Non ho mai detto che tutti sono colpevoli e che quindi non c’è nessun colpevole. C’è una prassi, bisogna radiare Carraro quando dice nelle intercettazioni che bisogna salvare la Fiorentina e la Lazio”, ha concluso Moggi.

Interpellato, invece, sulla scelta di Andrea Agnelli come nuovo presidente della Juventus, ha detto: “La cosa migliore che potevano fare, capisce di calcio e sa come trattare i calciatori”.