Calciomercato Serie A: le partenze per gennaio 2012

Calciomercato Serie A: le partenze per gennaio 2012

È iniziato solamente da tre giorni, ma è già grande calciomercato. La Serie A sta lentamente cominciando a cambiare volto, con operazioni che hanno coinvolto direttamente le squadre di altissima classifica. Il trasferimento più clamoroso e importante, al momento, è senza alcun dubbio quello di Alexandre Pato, che dopo sei anni ha lasciato il Milan per tornare in Brasile al Corinthians. Il giovane attaccante brasiliano, dopo due stagioni di altissimo livello, è precipitato nel baratro degli infortuni, che ne hanno minato pesantemente l’esperienza rossonera e, forse, influenzato definitivamente la carriera. Il giocatore aveva bisogno di cambiare aria e così è stato. Solo i posteri sapranno dire se è stata una buona idea. È invece saltato clamorosamente il trasferimento di Robinho sempre dal Milan al Santos. Il numero 7 rossonero chiedeva lo stesso stipendio percepito a Milano e la società voleva 10 milioni di euro per il suo tesserato. Richieste che la squadra che fu di Pelé non ha voluto accontentare, facendo saltare tutto. Definitivamente? Chi può dirlo…

Anche le altre squadre di Serie A, però, non sono rimaste a guardare. Mentre il Milan cerca sostituti per i suoi illustri partenti (anche Boateng sembra sul piede di partenza dopo i fatti di Busto Arsizio), la Fiorentina ha finalmente riportato in Italia Giuseppe “Pepito” Rossi. L’ormai ex attaccante del Villareal è un colpo in prospettiva a causa dei suoi lunghissimi infortuni, ma Firenze ha saputo far risorgere per bene altri grandi in passato (Toni, Gilardino…) e quindi potrebbe essere la piazza giusta per il rilancio del giovane italo-americano.

Ultimo trasferimento importante è stato quello di Tommaso Rocchi, che ha lasciato dopo ben nove anni la Lazio per trasferirsi all’Inter, dove agirà come vice-Milito.

E sono solamente due giorni di mercato. Manca ancora quasi un mese intero alla fine e i nomi caldi sono tantissimi. La Juventus spinge per avere Llorente subito, mentre il Milan dovrà rinforzare la squadra dopo l’ennesima partenza illustre. Drogba sembra più facile da portare a casa, ma se andasse in porto il passaggio di Ignazio Abate allo Zenit San Pietroburgo (oppure se il Santos si rifacesse sotto per Robinho nell’eterna danza del mercato), allora ci sarebbe un certo giocatore bresciano che sembra averne le tasche piene della terra d’Albione. Testa difficile, e non solo per colpa della pettinatura, ma talento sopraffino. Vuoi vedere che…

Calciomercato Serie A: le partenze per gennaio 2012

Foto: Wikimedia Commons