Calciomercato Milan: Ibrahimovic fuori sommatoria

E’ bastata mezza giornata al presidente Silvio Berlusconi per fare colloquio con la sua squadra,

affrontare i tifosi in protesta e mettere i primi paletti per il calciomercato del Milan.

A proposito di quest’ultimo, il premier ha tolto ogni dubbio sulle possibilità di trasferimento di Ronaldinho al Galaxy o al Flamento,

dichiarando che il calciatore brasiliano resterà al Milan a vita.

Berlusconi ha anche trovato una formula giustificativa per il valore della squadra (“Sfido chiunque a dirmi il nome di una squadra che ha una sommatoria di classe a centrocampo simile a quella che abbiamo noi con Ronaldinho, Pirlo, Seedorf e Pato”),

confermando che con questa rosa si possono vincere tutte le competizioni attraverso un gioco spettacolare. Infine, come ultimo capitolo mercato, due paroline su Ibrahimovic: sarebbe una follia economicamente, e non si sa fino a che punto starebbe bene dentro lo spogliatoio del Milan. Non sa un po’ di la volpe e l’uva?