Calciomercato Milan gennaio 2012: c’è l’asse Real Madrid

Calciomercato Milan gennaio 2012: c'è l'asse Real Madrid

Il Milan è in crisi? Di sicuro non è al meglio della sua forma e la batosta presa allo Juventus Stadium non ha certo aiutato gli animi dei tifosi. Anzi, la sconfitta contro la Juve, soprattutto per il modo in cui è arrivata, ha portato l’intera tifoseria e molti addetti ai lavori a pensare che la rosa dei rossoneri sia pesantemente incompleta, per nulla aiutata dagli innesti, ancora da valutare, di Aquilani, Taiwo e Nocerino. Per questo motivo moltissimi stanno iniziando a pregare idealmente Galliani e Braida di trovare qualche soluzione, magari acquistabile a gennaio e, nel frattempo, vivacchiare il più possibile per cercare di sostenere il peso degli avversari.

Bisogna dire che le reazioni viste fino ad ora sono sembrate un po’ esagerate, ma a quanto pare Galliani non la pensa molto diversamente dai tifosi. Occorre trovare qualcuno che possa dare la scossa e dove cercare se non al Real Madrid? La squadra madrilena ha così tanti campioni che anche le riserve non considerate da Mou potrebbero benissimo fare la differenza in qualunque altra squadra. Inoltre l’amicizia tra le due società è nota. Il primo nome che viene in mente, però, è sempre il suo: Ricardo Kakà. Il brasiliano si sta lentamente riprendendo il suo posto in squadra, ma la sensazione è che non direbbe mai di no al Milan. Come portarlo, però, in Italia? Acquistarlo non si può a causa del prezzo e il prestito è sempre stato rigettato dal Real. Toccherà a Galliani trovare una soluzione a questo rompicapo.

Kakà, però, non è necessariamente l’unico nome sul taccuino rossonero. Braida si è annotato anche quello del tedesco Sami Khedira, mai esploso in Spagna e non troppo considerato dall’allenatore portoghese. Il reparto da sistemare, quindi, è sempre il centrocampo. Riuscirà Galliani a portare a Milano almeno uno dei due giocatori merengue?