Calciomercato: Milan e Napoli risolvono in difesa



Nella partita di Coppa Italia di ieri sera persa a San Siro per 3-2 contro l’Inter è stato uno dei migliori in campo: Mimmo Criscito, 24enne laterale del Genoa, è adesso nelle mire della capolista Milan.
Il club rossonero avrebbe intenzione di garantirsi le prestazioni del giocatore della nazionale tramite la formule del prestito oneroso con diritto di riscatto a giugno.
Galliani in sede di calciomercato invernale sta lavorando su un esterno da aggiungere alla rosa gestita da Mister Allegri.
I nomi di Ruiz dell’Espanyol e di Criscito del Genoa, appunto, sono in cima alla lista delle preferenze. Preziosi ha però definito importante la presenza di Criscito nel progetto della sua squadra, e soltanto con una concreta offerta di 15 milioni di euro il Milan avrà la possibilità di portarlo via già a gennaio.
Meno difficile sembra diventare invece l’affare Mexes: il difensore francese non è intenzionato a rinnovare con la Roma, la situazione potrebbe diventare quella per la quale il Milan si avvicini a lui per poterlo blindare e metterlo sotto contratto a giugno a parametro zero.
Su Mexes c’era anche il Napoli, ma lo stipendio di 3 milioni di euro che attualmente percepisce il giocatore della Roma non rientra nei limiti imposti dal presidente De Laurentiis. Gli azzurri allora valuteranno le ipotesi per Angelo Ogbonna, difensore del Torino e dell’Under 21, e per Cedric Mongongu, 21enne difensore del Monaco. Per Ogbonna occorrono 10 milioni di euro, il Napoli ne offre 7, probabile allora che l’offerta viri nelle casse del Monaco che per una cifra simile possa pensare alla cessione del cartellino del congolese Mongongu.