Calciomercato Manchester City 2011: operazione Aguero



Il Kun Aguero, alla corte della Vecchia Signora, sembra preferire la premiata ditta sceicco Mansour, Roberto Mancini. L’affare non è ancora ufficialmente chiuso, ma quasi, mancano solamente alcuni dettagli economici.

L’operazione si dovrebbe chiudere intorno ai 43 milioni di euro, il Manchester City è arrivato quindi molto vicino alla clausola di rescissione fissata sui 45 milioni e potremmo dire che la volontà del giocatore argentino di lasciare il club madrileno è valsa uno sconto di due milioni di euro.

Aguero percepirà in Inghilterra un contratto principesco di quasi un milione di euro al mese. La conferma ufficiale potrebbe già arrivare nelle prossime ore ma il mercato del City non si ferma di certo qui.
Roberto Mancini ha pubblicamente dichiarato di volere Nasri  suscitando un vespaio. Gli ha infatti risposto Evra, giocatore francese in forza al Manchester United che ha dichiarato:

“Nasri deve dimenticare l’Arsenal e non pensare al Manchester City. Vuole vincere? Bene, allora venga allo United. Io in 5 anni ho conquistato 12 trofei. Da principe può diventare re”.

Ma le dichiarazioni pubbliche di Mancini su Evra non sono nemmeno piaciute al tecnico francese dei Gunners di Londra, Arsene Wenger, che piccato ha commentato la notizia “non mi è piaciuto che abbia detto pubblicamente di cercare Nasri” per la serie da che pulpito viene la predica visto che Wenger è uno che pesca da tempo nei vivai d’Europa.

Se Nasri arriverà al Manchester City o meno non è ancora certo, di sicuro c’è invece l’ennesimo battibecco tra l’allenatore italiano e Super Mario Balotelli, sostituito, con tanto di immancabile polemica, dopo aver tentato di segnare in amichevole ai Los Angeles Galaxy con una veronica abbastanza inutile.