Calciomercato Malaga estate 2011: gli spagnoli diventano una big?

malaga

Segnatevi questo nome: Malaga. Perché dopo il Manchester City il nuovo incubo dei tifosi italiani potrebbe essere proprio il club spagnolo. Di norma il Malaga era un club abituato a lottare nei bassifondi della classifica della Liga Spagnola, in netto ritardo rispetto alle locomotive Real Madrid-Barcellona, ma ora, visto l’arrivo dello sceicco Abdullah ben Nasser Al Thani e dei suoi petrol dollari le cose potrebbero cambiare molto in fretta.

Il club ha già fatto degli investimenti molto interessanti, a gennaio sono arrivati  Demichelis e Julio Baptista, poi è stato ingaggiato l’allenatore cileno Pellegrini ma lo sceicco Abdullah ben Nasser Al Thani ha voluto fare le cose davvero in grande e così ecco i tesseramenti di Van Nistelrooy, di Toulalan, del difensore della nazionale olandese Mathijsen e di Sergio Sanchez per una campagna acquisti a dir poco stellare.

Nelle ultime ore il club è riuscito ad assicurarsi anche le prestazioni dell’esperto esterno Joaquin, prelevato dal Valencia per un’operazione di quattro milioni di euro circa. Ma i tifosi del Malaga continuano a sognare perché a breve potrebbe arrivare dal Villareal anche l’esterno offensivo Santi Cazorla, esterno offensivo già protagonista della spedizione europea della Spagna nel 2008, l’operazione dovrebbe realizzarsi intorno ai 20-25 milioni di euro.  E visto che i soldi, almeno da queste parti, non sembrano essere un problema, secondo il quotidiano As, il club dello sceicco avrebbe rivolto la sua attenzione alla nostra serie A per fare i suoi acquisti e si sarebbe interessato, e non poco, all’asso argentino del Palermo Javier Pastore.

Come detto prima: Malaga, un nome in più da temere in sede di calciomercato, segnatevelo.