Calciomercato Juventus: rallenta Krasic



La Juventus è ancora alla ricerca di un esterno e il nome è sempre lo stesso: Milos Krasic, serbo attualmente in forza al CSKA di Mosca.
La trattativa che potrebbe condurre il calciatore in bianconero è complessa, molto più del previsto e a mettere ordine, o disordine che dir si voglia, ci ha pensato l’agente del giocatore, Vlado Borozan.
Raggiunto dalla redazione di Sky Sport 24 l’agente ha detto:
«Con il club di Mosca la trattativa si può chiudere sulla base di 15 milioni. Un abbassamento del prezzo rispetto ai 18 offerti da altre squadre può facilitare la trattativa con i bianconeri che però per chiudere l’affare devono prima vendere qualche giocatore importante. Percentuali? Nel mercato di oggi non valgono nulla, anche se possiamo dire che ad oggi ci sono 50% di probabilità che si possa chiudere. È certo comunque che il mio assistito vuole solo la Juventus e per questo se non arriverà il trasferimento a Torino resterà a Mosca».
A sentir parlare Borozan, la trattativa è fattibile. Il problema è dunque tutto della Juventus, finchè non si fa cassa e non si vende, Krasic non potrà arrivare a destinazione. Bisogna rassegnarsi a questo piccolo dogma di mercato: vendere per acquistare.
Sul fronte cessioni del calciomercato Juventus invece nulla si muove. Scongiurata l’ipotesi di spedire Vincenzo Iaquinta in Russia, proprio al CSKA, il ragazzo resterà alla Juventus. Il CSKA non vuole dunque pedine di scambio per l’affare Krasic.
Tutto come prima dunque….