Calciomercato Juventus, prezzi buoni per Rossi e Antonini



La nuova Juventus che il ds Beppe Marotta sta mettendo in piedi avrà un leit motiv utile e battagliero: i giocatori giusti al posto giusto e al prezzo giusto.
Per questo i primi colpi di mercato, Pepe e Krasic, pagati rispettivamente 10 e 13 milioni e molto probabilmente pedine inamovibili della scacchiera di Delneri, hanno ricevuto tanto di applausi.
Spendere oculatamente non significa soltanto risparmiare.
Non a caso, i nomi altisonanti di Dzeko, Fernando Torres, Pazzini, Gilardino, faticano a trovare una soluzione, che molto probabilmente comunque ci sarà, specie se la Juventus riuscirà a fare cassa da alcune cessioni importanti. Sul mercato, il radar di Marotta sonda giocatori appetibili e utili alla macchina bianconera.
In questo post ne segnaliamo alcuni: Giuseppe Rossi e Luca Antonini. Il primo, in forza al Villareal, costa circa 13 milioni di euro, ed ha un ingaggio concordabile ad una cifra inferiore ai 3 milioni.
Costa la metà di Diego, ma a differenza del trequartista brasiliano ha già dimostrato di saperci fare in Italia. Luca Antonini, dopo la crescita strepitosa dell’ultima stagione alla corte di Leonardo, sarebbe un’ottima ala per il turnover di mister Delneri.
Il Milan non dovrebbe chiedere cifre stratosferiche e, in vista dei nuovi dictat di Allegri, potrebbero arrivare nuovi esterni di centrocampo che toglierebbero spazio al bravo giocatore ex Empoli e Siena. Quale occasione migliore allora per il club rossonero di monetizzare presto e bene questa sua stagione da incoronare?