Calciomercato Juventus: Pazzini più che mai

pazzini sampdoria

Un nome italiano ricorre nei pensieri del direttore generale della Juventus, Giuseppe Marotta.

Si tratta dell’affidabile centravanti Giampaolo Pazzini della Sampdoria, che proprio l’attuale dg bianconero portò a Genova nel gennaio 2009, pagandolo 9 milioni di euro dalla Fiorentina.

L’ormai abbandono della pista Edin Dzeko, col Wolfsburg deciso a blindarlo per un’altra stagione, e le incognite legate all’affare Emmanuel Adebayor col Manchester City, spingono la Juventus a cercare altrove.

Pazzini potrebbe essere acquistato soprattutto nel caso in cui partisse Vincenzo Iaquinta, sempre più ai margini col nuovo tecnico Luigi Delneri, che preferirebbe invece la riconferma di David Trezeguet.

Il preliminare Champions League Werder Brema – Sampdoria è però, adesso, l’unico pensiero della società blucerchiata, che comunque valuta Pazzini almeno 20 milioni di euro.

All’orizzonte esiste anche una problematica non da poco: il presidente doriano, Riccardo Garrone, non ha ancora mandato giù il doppio addio della coppia Marotta – Paratici verso Torino.

E, recentemente, ha dichiarato che la Juventus sarebbe l’ultima società a cui penserebbe di poter vendere Pazzini.

Insomma, le premesse per questa trattativa non sono delle più ottimale: e se scendesse in campo direttamente Andrea Agnelli?