Calciomercato Juventus: Maxi Lopez, Gilardino e Pazzini per l’immediato

La fame di trofei dichiarata da Giorgio Chiellini, è un po’ la voglia che in tutto l’ambiente Juventus si respira.

La società bianconera, dopo anni di digiuno, vuole alzare qualcosa di importante in questo 2011 che è alle porte.

Uno sforzo nell’imminente sessione di calciomercato invernale, sarà inevitabile.

Lo ha capito il presidente Andrea Agnelli, così come il direttore generale Giuseppe Marotta, sempre al lavoro per il club.

L’identikit di rinforzo perfetto è quello del nuovo attaccante: sono 3 i nomi per l’immediato, mentre 1 è tenuto in serbo per giugno.

Se Edin Dzeko del Wolfsburg (che i tedeschi ora sono pronti a cedere per 30 milioni di euro) sembra un futuro sposo bianconero, altri nomi si tengono in caldo per gennaio.

Giampaolo Pazzini è un vecchio pallino del tecnico Luigi Delneri, che l’anno scorso lo ha allenato nella Sampdoria, e lo stima parecchio.

Perso Antonio Cassano, il presidente blucerchiato Riccardo Garrone non vorrebbe smantellare ulteriormente la sua squadra, ma l’attaccante non saprebbe rifiutare la Juventus.

L’altro obbiettivo resta Alberto Gilardino della Fiorentina, con cui i bianconeri starebbero imbastendo uno scambio con l’oriundo Amauri: il problema ingaggio di quest’ultimo non è da poco, e se non accettasse, l’affare difficilmente si farà, anche perché i viola starebbe per cedere pure Adrian Mutu e, con Stevan Jovetic infortunato, non avrebbero attaccanti in rosa.

Tutti potrebbe ruotare sull’argentino Maxi Lopez del Catania: o la Juventus investe e punta su di lui, oppure da il via libera proprio alla Fiorentina, così da spedire Gilardino a Torino.