Calciomercato Juventus: dalla crisi si farà rivoluzione

La Juventus è chiamata a risorgere.

Anche perchè la sconfitta con il Bologna è la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso colmo di pazienza dell’irritato popolo bianconero.

Se in campionato è costretta a pagare dazio a una stagione sfortunata, la società cerca di rimediare, anticipando, per riportare il club agli antichi fasti operando una vera e propria rivoluzione in chiave di mercato.

I bianconeri stanno trattando Bastos del Lione, l’uomo giusto per coprire e spingere, lontano dall’inesperienza di Sorensen e dalla titubanza di Traorè.

Per il centrocampo tra una bizza di Melo, un infortunio di Aquilani e un mistero di Sissoko dovrebbe potersi inserire al meglio l’uomo nuovo: Mascherano.

Il centrocampista argentino , ex Liverpool, ora al Barcellona non sta trovando spazio in Catalogna ed è deciso a cambiare aria, il matrimonio con la Juventus potrebbe essere un affare per entrambi, sia per la società che per il giocatore.

L’uomo dei sogni zebrati risponde invece al nome di Alexis Sanchez consacratosi quest’anno ad Udine, vedere il poker di abilità e astuzia confezionato ieri al Palermo dal Nino Maravilla.

L’operazione non è semplice, l’Udinese sa di avere in casa un tesoretto e non vorrà di sicuro svenderlo visto che sul giocatore c’è già il forte interessamento di diversi club europei, tra cui il danaroso Chlesea di Abramovich.