Calciomercato Inter: Pazzini, Matri, Matavz

Massimo Moratti alla fine è uscito allo scoperto, dunque l’Inter opererà una 2° trattativa in questo calciomercato invernale 2011, dopo l’acquisto del difensore Andrea Ranocchia del Genoa.

Le necessità arrivano per il reparto offensivo, dato che Diego Milito è sempre ai box, mentre Goran Pandev non offre necessarie garanzie realizzative

Così l’Inter starebbe stringendo i tempi per Giampaolo Pazzini, affidabile centravanti della Sampdoria, con cui, dal gennaio 2009, ha raccolto 75 presenze con 36 gol in Serie A.

Nonostante l’addio di Antonio Cassano, il presidente blucerchiato Riccardo Garrone non chiude ad un’altra cessione eccellente: “Pazzini va via? Mancano ancora 4-5 giorni alla fine del mercato, vedremo. Per ora non voglio dire altro”.

L’offerta per la Sampdoria è già definita, ovvero 10 milioni di euro più la cessione completa del francese Jonathan Biabiany.

Ma l’Inter ha pure altre piste nel caso non si concretizzasse l’affare Pazzini.

Così Marco Branca, responsabile dell’area tecnica nerazzurra, avrebbe sondato anche la disponibilità di Alessandro Matri del Cagliari, altro attaccante che piace al tecnico Leonardo.

Costerebbe molto meno, anche sotto l’aspetto dell’ingaggio, ed inoltre sarebbe utilizzabile in Champions League (Pazzini invece no, avendo disputato i preliminari con la Sampdoria).

Infine, ultima spiaggia straniera, anche se non molto convincente: quella che porta al giovane Tim Matavz, centravanti 21enne olandese del Groningen.