Calciomercato Inter: Balotelli possibilità remota





Il calciomercato dell’Inter al momento sta confermando quanto detto settimane fa da patron Moratti: vendere prima di acquistare.
Visto che la lista della spesa comprende nomi piuttosto costosi, come dargli torto?
Mario Balotelli è uno dei giocatori dell’Inter messi in vetrina per la vendita.
Nessun saldo o offerta speciale, sia chiaro, ma come ha ricordato il suo agente Mino Raiola intervenuto in giornata sui microfoni di Sky Sport, nessuno è incedibile.

Raiola a dire il vero ha lasciato una porta un pochino più aperta per il mercato estero. Con 40 milioni di euro qualunque squadra ad oggi porta a casa il cartellino di Mario Balotelli, chiavi in mano.
Facciamo un punto della situazione sulle offerte avanzate fin’ora a Super Mario. 18 milioni congetturati dal Milan mesi orsono, sulla scia della polemica derby cui quel grande manager di Mourinho ha saputo rimettere a posto le acque. Di recente si sono fatte avanti anche l’Arsenal (20 milioni) e Manchester City (25 milioni).
Impossibile reclutare Balotelli a meno di 4 milioni di euro l’anno. Molto difficile infine che una squadra come il Liverpool, della quale l’Inter vorrebbe Mascherano e Gerrard, accetti la proposta della contropartita tecnica.
Il Liverpool ha bisogno di soldi cash e non di calciatori. Più facile allora che entri in gioco l’Arsenal con Cesc Fabregas, la possibilità remota più credibile in questo momento per un eventuale scambio di mercato.
Altrimenti, a meno che non ci siano follie o grosse vincite al superenalotto, nessuno sborserà 40 milioni di euro per un calciatore questa estate. Di Real Madrid ce n’è uno solo.