Calciomercato giugno 2012: Parma, Fiorentina, Palermo

Calciomercato giugno 2012: Parma, Fiorentina, Palermo

A Parma l’argomento del giorno è senza dubbio Sebastian Giovinco. Il talentuoso fantasista della nazionale è esploso definitivamente quest’anno dopo che per lungo tempo aveva già fatto vedere delle ottime cose. Ora la Juventus, che detiene la metà del cartellino, lo vorrebbe rivestire di bianconero dopo quelle due stagioni tra il 2008 e il 2010 durante le quali sembrava non riuscire ad esprimere il suo potenziale. La sensazione è che il giocatore non veda l’ora di giocarsi una seconda possibilità con la maglia della Vecchia Signora e la volontà di Ghirardi di trattenerlo in provincia è probabilmente destinata a rimanere inascoltata. Di sicuro, però, il Parma si farà pagare cara la sua metà, mentre avrebbe già pronta in casa la pedina per sostituire il giovane attaccante: si tratta del greco Sotiris Ninis, già acquistato lo scorso 29 marzo dal Panathinaikos.

A Firenze, invece, a tenere ancora banco è la questione allenatore. In questo momento il nome più caldo in assoluto è quello di Claudio Ranieri, che già allenò i viola per quattro anni dal 1993 al 1997, conquistando una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana. La questione, però, è molto tesa, in quanto la piazza avrebbe già ampiamente bocciato questo “cavallo di ritorno”, auspicando invece un rinnovamento più profondo nella guida tecnica. Senza contare che le ultime avventure del tecnico romano con Roma, Juve e Inter non sono state propriamente esaltanti. Nel frattempo sembra ormai fatta per Cassani dal Palermo.

Proprio i rosanero sono particolarmente attivi in questo momento, essendo ormai alla stretta finale per Arevalo Rios, nazionale uruguayano attualmente in forza ai messicani del Tijuana. Mentre Zamparini cerca di chiudere per il sudamericano, però, la sua società pare essere anche molto interessata all’americano Bradley, vera rivelazione del Chievo di quest’anno.