Calciomercato Genoa: presentazione di Luca Toni





E’ cominciata l’era di Luca Toni al Genoa. La società rossoblù ha presentato ufficialmente il nuovo attaccante per la prossima stagione.
“Preziosi e Gasperini mi hanno fortemente voluto. Ora tocca a me ripagare tanta fiducia, segnando più gol possibili. Vorrei vincere la classifica marcatori perché sono 2, 3 anni che non ci riesco e mi manca. Prima, però, viene la squadra”, ha dichiarato un motivatissimo Toni.

L’ex centravanti di Vicenza, Brescia, Palermo, Fiorentina, Bayern Monaco e Roma, affronterà questa nuova avventura professionale con l’intento anche di riconquistare la maglia della Nazionale, appena passata sotto la gestione Cesare Prandelli, suo stimato tecnico proprio a Firenze.
“La Nazionale ora viene in secondo piano. Prandelli comunque mi conosce bene, ho fatto 2 anni con lui a Firenze. Se segnerò tanto, mi prenderà in considerazione. Credo sia l’uomo giusto per rilanciare la Nazionale”, ha detto Toni.
L’attacante emiliano, tra l’altro ha esordito con la Roma, lo scorso gennaio, rifilando una doppietta proprio al Genoa, sua nuova squadra, battuto poi 3-0.
Il presidente Enrico Preziosi lo aveva cercato già proprio allora: “Avevo già cercato di prendere Toni a gennaio, prima che s’inserisse la Roma. Mi ha convinto subito, è un grande professionista. Tra 2 anni spero di rinnovargli il contratto”.
Contratto che sarà tra i più onerosi della storia del Genoa: infatti Luca Toni ha sottoscritto un accordo biennale da 4 milioni di euro l’anno, più bonus in caso di raggiungimento di quota 15 gol.
Infine, una battua sul derby Genoa – Sampdoria, che lo vedrà affrontare l’ex compagno Giampaolo Pazzini: “È un amico, ma quando c’incontreremo sarà una battaglia perché gli voglio stare davanti. Il derby è una sfida che mi trasmette adrenalina. Quest’anno la Samp sentirà il nostro fiato sul collo”.