Calciomercato gennaio 2013: Napoli, Milan, Juventus, Fiorentina

400px-Pablo_Daniel_Osvaldo_cropped

Il calciomercato napoletano è un continuo fermento di indiscrezioni. L’operazione più probabile al momento è il prestito di Edu Vargas, il cileno dovrebbe andare al Genoa, e il suo posto dovrebbe essere da uno tra Kozak e Floccari mentre il nome nuovo per l’attacco del Napoli è Éderzito António Macedo Lopes, guineense in forza allo Sporting Braga, club attualmente impegnato nella corsa per la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta di Champions League. In patria viene considerato il nuovo Eusebio e il suo ruolino di marcia è di tutto rispetto anche bisogna tenere i piedi per terra:  42 reti in 83 partite con l’Academica e 2 goal, quest’anno con il Braga, a cui si aggiungono anche 2 le convocazioni nella Nazionale portoghese.

Il futuro di Walter Mazzarri sembra essere abbastanza incerto, vista l’insistente voce che lo vorrebbe al Milan. Sulla panchina napoletana potrebbe accomodarsi uno tra Simeone o Sensini.

Il calciomercato del Milan al momento è concentrato sul caso Allegri. L’allenatore resta o parte? Ovviamente anche il calciomercato del club rosso nero è legato al futuro del tecnico, sarà lui ad apportare le modifiche necessarie di gennaio o un’altro. Troppi gli interrogativi al momento, l’unica cosa certa è che la difesa ha bisogno di rinforzi, forze fresche individuate al momento in Lisandro Ezequiel Lopez, difensore dell’Arsenal de Sarandì.

Diventa sempre più consistente il progetto tecnico di Vincenzo Montella a Firenze e il club viola sembra intenzionato a perfezionare la squadra a gennaio, acquistando in sede di calciomercato di riparazione, quella punta che finora è mancata a fianco di Jovetic, senza nulla togliere all’ottimo lavoro svolto da El Hamadou, Toni e Ljiacic, ma per puntare in alto serve un bomber. Due sono le piste viola, una vuole il ritorno di Osvaldo in riva all’Arno, l’altra porta a Cardozo del Benfica.