Calciomercato 2013: la Juve e Zuniga, ma c’è il Napoli da accontentare

800px-Juan_Camilo_Zúñiga_-_SSC_Neapel_(2)

La chiave del calciomercato estivo rimane sempre lui: Juan Camilo Zuniga, esterno 27 enne che il Napoli aveva prelevato dal Siena nel 2009 e che ora è diventato il chiodo fisso di Antonio Conte, allenatore della Vecchia Signora, pronto a fare carte false per assicurarsi le prestazioni di questo colombiano che può crossare sia dalla parte destra che dalla parte sinistra del campo.

La Vecchia Signora ha già ammaliato il calciotore che in ritiro a Dimaro si è rifiutato di saltellare con i tifosi azzurri sul coretto da stadio “chi non salta bianco nero è”, per poi saltare insieme a loro, sempre su questo motivetto, in mezzo al campo del San Paolo dopo aver segnato al Galatasaray. Zuniga ha il contratto in scadenza al prossimo anno, ma De Laurentiis potrebbe portarlo a scadenza e perderlo a costo zero, come già successo con il difensore argentino Hugo Campagnaro, ora all’Inter con Mazzarri. Il Napoli avrebbe sì proposto un rinnovo al colombiano, ma con cifre decisamente inferiori ai 2,5 milioni di euro annuali proposti dalla Juve e l’inghippo è tutto qui. Per avere Zuniga subito la Juve è disposta a offrire Matri, Vucinic e potendo anche Quagliarella,  Benitez cerca un vice/spalla di Higuain e vede di buon occhio uno scambio, più soldi con Vucinic, mentre non pare troppo convinto della soluzione Matri, nonostante gli strombazzamenti di diversi media.

A questo punto non resta che vedere cosa succede dopo Ferragosto, nel frattempo, per conoscere tutte le principali novità del calciomercato di Juventus, Napoli e di tutti gli altri club della Serie A, continuate a seguirci, sempre qui, sulle vostre affezionate pagine on line di Sport 10.

 

800px-Juan_Camilo_Zúñiga_-_SSC_Neapel_(2)