Bundeslinga 2011-2012: quarta giornata, torna il Bayern Monaco

bundesliga bayern monaco

Il Bayern Monaco vince contro l’Amburgo 5-0. Gli avversari hanno dalla loro la scusante che la loro prestazione è stata condizionata da una decina di assenze, tra le quali tutto l’attacco titolare formato da Guerrero-Petric. Il Bayern si piazza così nel gruppo di testa, guidato dal Borussia Moenchengladbach, che venerdì ha battuto il Wolfsburg 4-1. Al 13′ apre Van Buyten, con un colpo di testa su una punizione di Robben, al 17′, poi ci pensa Ribery, che ha raccolto un cross di Muller e segnato. Primo gol stagionale per il francese. Robben è autore del terzo gol con un tocco sotto da applausi.

Nella ripresa Mario Gomez e Olic portano a 5 i gol al passivo dell’Amburgo, che ne ha subiti 10 in tre giornate. Due vittorie e una sconfitta anche per i campioni in carica del Borussia Dortmund, che subito dopo la sconfitta sul campo dell’Hoffenheim reagiscono. Il Norimberga regge bene un tempo, poi ci pensano Lewandoski e Grosskreutz a fissare il risultato sul 2-0. Stesso risultato, ma in trasferta per l’Hoffenheim sul campo dell’Augsburg con gol di Babel e rigore di Salihovic. Vince fuori anche il Leverkusen, con Kiessling che nel primo tempo punisce lo Stoccarda.

Il Werder Brema avanti 2-0 sul Friburgo, si fa rimontare sul 2-2, poi va avanti 3-2, si fa raggiungere ancora e alla fine chiude sul 5-3 con un rigore di Hunt e un gol di Wesley. Fra i marcatori c’è anche l’ex interista Arnautovic e la doppietta dell’attaccante senegalese del Friburgo Papiss Cissé, capocannoniere a quota quattro reti dopo il secondo posto fra i marcatori dello scorso anno, con 22 gol che rappresentano il miglior bottino di un africano nella storia della Bundesliga. Primo punto per il Colonia, che trova l’1-1 contro il Kaiserslautern: reti nei primi venti minuti: 17′ con Ilicevic, pareggia due minuti dopo l’ex Siena Jajalo.