Buffon, visita in nazionale con l’auspicio di Totti

buffon cassano

La visita di Gigi Buffon ai compagni di squadra della nazionale impegnati in allenamento allo stadio Marassi di Genova in vista del match di stasera contro la Serbia è stata una gradevole sorpresa.

Rimbalzata qua e là sulle pagine dei giornali sportivi e sui servizi dei canali tv, il portiere della Juventus s’è abbracciato con compagni presentandosi in jeans e giubetto come un amico che saluta i suoi compagni di scuola.

Gigi Buffon promette di tornare a giocare entro febbraio 2011 e desidera fortemente voler vedere dei campioni in campo con la maglia dell’Italia.

Mi viene voglia di rimettere maglia calzoncini e scarpini e scendere in campo”, ha affermato Super Gigi, fresco di abbracci con il giocherelloso Cassano.

C’è stato anche un applauso: perché, doveri di cronaca a parte, parlare di questa visita di Buffon alla squadra azzurra non può che essere entusiasmante per i tifosi, che sentono parlare di una squadra unita e senza crepe sul volto.

Ultima nota di merito da parte di Buffon a Francesco Totti, fresco vincitore del Golden Foot 2010: “Se lo merità, la sua è stata una carriera straordinaria e ancora oggi continua. La nazionale? L’ho già detto, se sta bene fisicamente gli basta una giocata per farti vincere le partite”. Sarà di buon auspicio?