Brasile 2014: Uruguay – Costa Rica 1-3, non basta Cavani

mondiali

Prima dell’esordio degli azzurri con l’Inghilterra il gruppo D dei mondiali di calcio di Brasile 2014 ha mandato in campo la sfida tra l’Uruguay di Edinson Cavani e la Costa Rica, ma andiamo a vedere in dettaglio cosa è appena successo.

Allo Estadio Castelao succede quello che nessuno si aspetta e così la nazionale uruguaiana degli ex della serie A, cioè Edinson Cavani, ex Napoli, ora al Paris Saint Germain, e Forlan, l’ex interista ha giocato al posto di Suarez, data per favorita all’inizio dell’incontro, dopo aver condotto la gara per metà del tempo di gioco, infatti le due nazionali sono andate negli spogliatoi con l’Uruguay in vantaggio per 1 a 0 grazie a un rigore realizzato da Cavani, nella ripresa è crollata sotto i letali colpi di Joel Campbell, Oscar Duarte e Marcos Urena. A complicare il cammino della nazionale di Oscar Washington Tabarez che qualcuno di voi ricorderà alla guida del Cagliari e del Milan arriva anche l’espulsione del difensore Maxi Pereira che rimedia un cartellino rosso al 94esimo, in pieno tempo di recupero. E pensare che quella della Costa Rica doveva essere solo un atto di mera presenza, accreditata a quota 0 punti in un girone difficile, ma la squadra potrebbe ripetere quanto di buono già visto a Italia 90, ultima loro apparizione ufficiale in un campionato di calcio mondiale. Gli azzurri e l’Inghilterra, che andranno in campo tra poco, sono avvisati, con la Costa Rica non si scherza e l’Uruguay non può più sbagliare.

Continuate a seguirci, sempre qui, sulle vostre affezionate pagine on line di Sport 10 per essere sempre aggiornati per tempo su tutte le principali novità riguardanti questi appassionanti mondiali di calcio di Brasile 2014.

mondiali