Brasile 2014: Olanda- Australia 3-2, orange di rimonta

mondiali-brasile-2014

Alla seconda partita del girone di qualificazione identificato con la lettera B di questo mondiale di Brasile 2014 arriva il primo verdetto, l’Australia, seppur a testa alta, perdendo oggi contro l’Olanda, è stata matematicamente eliminata visti gli zero punti realizzati finora, ma andiamo a vedere cosa è appena successo.

La nazionale australiana oggi ha onorato al meglio la gara contro l’Olanda ed è stata battuta solo in rimonta, infatti gli arancioni riescono a vincere per 3 a 2 una delle più gare del torneo, giocatasi in quel di Beira-Rio, sfida culminata con cinque marcature e tanto, tanto spettacolo. La partita viene sbloccata al ventesimo dal primo tempo da Robben ma al ventunesimo l’australiano Cahill agguanta il pareggio con quella che, per ora, è sicuramente la rete più bella di questi mondiali. La girandola di emozioni prosegue con il vantaggio australiano realizzato da Jedinak su rigore al 52esimo ma la squadra dei Kangaroos viene ripresa cinque minuti dopo da Van Persie e alla fine, al 67emo è il giovanissimo Depay, talento che abbiamo già segnalato qui, nelle nostre pagine, nella lista dei più promettenti Under 21 di Brasile 2014 a regalare il successo ai suoi, grazie anche alla complicità del portiere avversario, non esente da colpe in questo caso.

Grande gol e grande Australia ma alla fine, nel calcio è il risultato quello che conta e così Cahill e compagni vengono eliminati, mentre la Spagna è obbligata a vincere. Continuate a seguirci, sempre qui, sulle vostre affezionate pagine on line di Sport 10 per essere aggiornati per tempo su tutte le principali novità di questo mondiale di calcio di Brasile 2014.

mondiali-brasile-2014