Basket serie A1 terza giornata

Per la terza giornata del campionato di serie A di basket, la Montepaschi Siena travolge Teramo 94-70: partita senza storia con Hawkins e Sato in serata di grazia (17 per i due senesi) mentre tra gli abruzzesi si salvano solo Thomas (17) e Poeta (16).

Partita ricca di emozioni quella tra Treviso e Pesaro (86-84 il risultato finale), decisa da un errore da 3 di Van Rossom sulla sirena, per i veneti come al solito splende Neal autore di 22 punti, dall’altra sponda Hicks ne mette 18.

La 3° capolista, Avellino, va a vincere a Roma con il punteggio di 78-74; partita molto nervosa a causa del gesto dell’ombrello da parte del patron dell’Air Enzo Ercolino, indirizzato alla curva giallorossa che si è esibita in un lancio di oggetti che per ben due volte ha preso il presidente irpino, infine svenuto è stato subito aiutato dai soccorsi.

Parlando della partita, Avellino ha meritato il successo controllando quasi sempre il match, tranne nel 3° quarto dove Roma ha provato la fuga con Toure ma con poco successo, perchè Porta decide di caricarsi la sua squadra sulle spalle prima con la tripla del 70-69 e poi con ben 4 liberi nel finale concitato.

Milano non vince e non convince, questa volta si è arresa alla Pepsi Caserta 104-100, dopo ben due tempi supplementari; eroe della serata Di Bella (22) che ha messo i liberi decisivi, con l’aiuto di Ere (31) e Bowers (25), per Milano si salva il solito Finley (24).

Vince anche Bologna in casa contro Napoli: partita che incredibilmente la Virtus ha rischiato di buttare, dopo aver condotto per tutta la partita. Al 36’ il punteggio diceva 55-53 per i bolognesi ma Hurd, Moss e Fajardo non ci stanno e così i romagnoli scappano via in 4’ minuti, con il punteggio finale di 76-62. Primo successo nella massima categoria per la Cremona che incredibilmente batte fuori casa Ferrara 91-82. Vittoria esterna anche per Biella su Varese 87-78, mentre Cantù nell’anticipo di sabato ha vinto in casa 79-75 contro una bella Montegranaro.