Basket Nba 2014: Miami vince in Indiana e si riporta in parità

logo-nba

Un’altra grande notte del basket Nba ha appena infiammato tutti i cuori dei suoi numerosi appassionati, infatti la squadra dei Miami Heat è tornata a farsi sentire, battendo un colpo che potrebbe essere fondamentale ai fini della stagione, ma andiamo a vedere meglio in dettaglio cosa è successo.

Nella seconda gara della finale di Eastern Conference gli attuali detentori dell’anello hanno battuto per 87 a 83, in trasferta nell’Indiana, i padroni di casa, riuscendo così a invertire il fattore campo e riportando la serie in parità sul risultato di 1 a 1. Sono da segnalare 23 punti per Wade e 22 per James nelle fila degli Heat, mentre i Pacers hanno mandato in doppia cifra tutto il quintetto titolare. Così davanti al pubblico delle grandi occasioni che si è visto alla Bankers Life Fieldhouse di Indianapolis la squadra di coach Vogel che sperava di prendere il volo si è visto tarpare le ali dal draft di Miami. I tifosi di casa ci hanno creduto fino alla fine, speravano di riuscire a portare questa serie sul 2-0 per loro ma nel finale si sono dovuti ricredere, sopratutto quando è salito in cattedra il solito LeBron – che ha messo a segno anche 7 rimbalzi e 6 assist – firma quei 6 punti decisivi nel parziale di 10-0 che ha di fatto deciso l’intera gara, visto che gli Heat sono andati da 75-72 a 75-82, mettendo in cassaforte la prima vittoria stagionale sul difficile campo degli Indiana Pacers.

Continuate a seguirci, sempre qui, sulle vostre affezionate pagine on line di Sport 10 per essere aggiornati per tempo su tutte le principali novità della grande pallacanestro a stelle e strisce, racchiusa sotto il glorioso marchio del Nba.

logo-nba