Basket- Europei 2011: dopo l’eliminazione lo sfogo di Pianigiani

pianigiani

Fuori da tutti i giochi l’Italia del basket deve ancora riprendersi dopo l’ultima sconfitta maturata nell’incontro con Israele. Mister Pianigiani, in questa gara valida solo per salvare la faccia, aveva chiesto ai suoi di non mollare, ma quando Mekel al 29 buttava nel retino la palla del vantaggio di più ventuno si capiva che sarebbe stata una debacle totale.

Pianigiani strigliava quindi i suoi  e rimischiava le carte per portare a casa una sconfitta inevitabile ma, almeno quantitativamente, meno vergognosa. A fine gare il tecnico 42enne minacciava di andarsene ma il presidente Meneghin riusciva a fermarlo.

L’eliminazione brucia e scotta, maturata da 1 vittoria e 4 sconfitte con una tenuta del gioco mai all’altezza delle avversarie: Serbia, Francia e Germania, senza scomodare Israele, affrontata a giochi già chiusi

Il coach azzurro aveva difeso i suoi giocatori fino all’ultimo, per poi essere tradito nel match finale, tanto da arrivare a sbottare, ripreso dalle telecamere: “Nessuno fa un salto, un fallo! Facciamo a cazzotti almeno, ma che cazzo avete dentro?”

Di seguito potete visionare il filmato presente sul canale You Tube di pseuda. E pensare che potevamo contare sui tre moschettieri azzurri del Nba. Gallinari, Bargnani e Belinelli.  Andrea Bargnani ha così commentato il nostro breve europeo:

“Abbiamo fatto passi avanti ma non arrivando al livello che serviva per approdare al girone successivo, questo lo hanno visto tutti. Troppe lacune, alti e bassi, a questo livello non te lo puoi permettere. La situazione è questa purtroppo, dobbiamo ripartire dai miglioramenti e continuare a lavorare”

La competizione europea  intanto va avanti, senza gli azzurri, e comincia la sua seconda fase a Vilnius. Ecco i due gironi:

Gruppo E: Germania, Spagna, Turchia, Francia, Serbia, Lituania

Gruppo F: Georgia, Macedonia, Finlandia, Russia, Slovenia, Grecia

Le prime 4 dei gruppi E e F ai quarti di finali (14-15 settembre). Semifinali il 16, finale il 18 settembre.

 

 

httpv://www.youtube.com/watch?v=HLidXwigwuU