Basket Eurolega: il successo con lo Chareloi e il Real rimettono in gioco Milano

eurolega3

E fu così che Milano, grazie alla vittoria ottenuta ieri contro lo Charleroi, è riuscita a restare in corsa nell’Eurolega. 88 a 53 il punteggio finale maturato in favore di Hairston e soci.

Finora l’Armani non aveva convinto molto in questa competizione e al cammino titubante intrapreso sinora si era venuta ad aggiungere anche la perdita di Danilo Gallinari, tornato ad allenarsi negli Stati Uniti, miglior top scorer del club nelle gare continentali. Ma gli uomini di Coach Scariolo sono riusciti a sbrigare la pratica belga in 15 minuti e ora,grazie al contemporaneo assist fornito da Madrid che ha stoppato il Partizan di Belgrado rialzando la quota europea del club meneghino, sono di nuovo in corsa. Senza Gallinari è stato Hairston a caricarsi la squadra sulle palle, anche se acciaccato.

Vero è che lo Charleroi è arrivato qui già eliminato e in maniera abbastanza sprovveduta ha affrontato questa trasferta perdendo 15 palle nel primo tempo per infrazione di passi, cosa che di certo non ti aspetti a questi livelli di professionismo.

Questo il commento dell’allenatore dell’Olimpia: “Come pensavamo l’ultima partita sarà decisiva. Speravo di affrontarla con una vittoria in più. Ci resta il buco nel ruolo di guardia da riempire. Ma non ci servono 35enni, vogliamo qualcuno su cui costruire il future” possibile quindi l’ingaggio di Alessandro Gentile. Giovedì prossimo Milano si giocherà il passaggio alle top 16 nell’ultima giornata di stagione regolare sfidando il Partizan a Belgrado.

Oggi, sempre per l’Euro Lega, Cantù è in trasferta contro l’Olympiacos Pireo, match che sarà trasmesso in diretta a partire dalle ore 20:00 su Sport Italia mentre Siena ospiterà Barcellona alle ore 20:45, diretta su Sport Italia 2-