Aspettando Milan – Sampdoria 2011: i Garrone non mollano la salvezza in Serie A

La sconfitta di domenica al Luigi Ferraris, maturata in Sampdoria – Lecce 1-2, ha peggioramento pesantemente la situazione dei blucerchiati in ottica lotta salvezza.

Ora, il distacco dalla terz’ultima si è ridotto ad 1 solo punto, e le prossime sfide del calendario di Serie A non fanno pensare a nulla di buono.

Dal sogno Champions League di pochi mesi fa, a questo incubo retrocessione attuale.

Alla ripresa degli allenamenti presso il centro sportivo di Bogliasco, si è fatto vedere Edoardo Garrone, figlio del patron Riccardo.

“Ci credo e ci voglio credere nella salvezza, altrimenti non sarei qua. Mio padre non poteva venire perché è via per lavoro e ha mandato me per dare un segnale alla squadra, per fargli capire che noi siamo sempre presenti, anche nei momenti difficili, soprattutto nei momenti difficili”, ha dichiarato a Sampdorianews.

“I ragazzi devono stare tranquilli e allo stesso tempo impegnarsi e dare l’anima perché è un momento difficile ma la società c’è, la famiglia Garrone c’è, questo lo devono sentire direttamente”, ha proseguito Edoardo Garrone.

Che, sul discorso della possibile retrocessione in Serie B, è stato chiaro: “Io confido sul fatto che ce la faremo a salvarci, ma se non dovessimo farcela, ricominceremo come abbiamo fatto dieci anni fa cercando di fare del nostro meglio, come abbiamo cercato di fare fino ad oggi”.