Amauri Palermo: la trattativa di mercato si può fare?

amauri

A volte ritornano o potrebbero ritornare, come nel caso dell’attaccante juventino italo brasiliano Amauri, considerato un esubero nella rosa della Juventus. Amauri è sul mercato, anche se l’alto ingaggio percepito alla Juventus rappresenta un ostacolo per le società che vorrebbero ingaggiarlo, come il  Genoa e  il Palermo anche se…

Già perché lo stesso Amauri sarebbe disposto a ritoccarsi l’ingaggio pur di tornare a giocare nel Palermo, piazza che l’attaccante conosce bene avendoci giocato dal 2006 fino al 2008, contando 52 presenze e 23 gol con la maglia rosanero prima di essere venduto alla Juventus.

Il presidente Zamparini è stato chiaro, lui sogna un attacco composto da Hernandez e Amauri, e la trattativa per riportare in Sicilia l’attaccante convocato da Prandelli in azzurro è in fase di decollo, aiutata, incredibile ma vero, anche dalla recente e scottante eliminazione europea degli uomini di Pioli. Il Palermo è infatti stato eliminato al terzo turno preliminare di Europa League, dagli svizzeri del Thun, pareggiando per 2-2 in casa e 1-1 in trasferta.

La società ha monetizzato al massimo le cessioni di Sirigu e del Flaco Pastore al Paris Saint Germain, incassando quasi una cinquantina di milioni di euro in totale, ma a questo punto per tornare competitiva deve mettere a disposizione di Pioli quel campione, con il tocco di esperienza in più, che attualmente manca ai rosanero e che potrebbe benissimo essere Amauri, che non ha mai dimenticato il panino alla Milza palermitano..

Il club di Zamparini sul mercato segue anche Sorrentino, per rimpiazzare Sirigu, e in alternativa Romero, portiere dell’Az Kalmar. Piace anche Lezcano, killer europeo del Palermo in Europa League, tesserato nel Thun.