Amauri, Gilardino, Pazzini: tre punte tra Napoli e Juventus





In attesa della sfida sul campo, che avverrà subito dopo la sosta natalizia, Napoli e Juventus dimostrano di essere affiatate negli affari quantomeno. L’ indiscrezione che arriva da Torino e rimbalza direttamente a Napoli è clamorosa.
Le due società starebbero trattando il passaggio di Amauri Carvalho al club partenopeo che offrirebbe all’oriundo italo-brasiliano un contratto quadriennale fino al 2014 con un ingaggio di 2 milioni netti a stagione. Amauri negli ultimi due anni alla Juventus ha fissuto molti bassi e pochi alti, mai esploso completamente e più volte alle prese con infortuni muscolari. Per lui sarebbe un ritorno al Napoli dove ha già vissuto due stagioni in passato.

La Juventus avrebbe già pronta l’alternativa: Alberto Gilardino. Da anni seguito dalla dirigenza bianconera, che cerca un attaccante di peso in area di rigore, principalmente una punta vera e propria. Anche per lui si parla di un contratto quadriennale fino al 2014 con un ingaggio di 3,5 milioni netti all’anno. L’altra voce invece che voleva Giampaolo Pazzini come sostituto naturale di Amauri non trova fondamento, in quanto con la cessione di Cassano al Milan la Sampdoria deve necessariamente acquistare attaccanti e non venderli.
Le trattative non sono ancora partire, ma tutto sembra portare alla conclusione che quando il 9 gennaio le due squadre si affronteranno al San Paolo di Napoli, gli attaccanti in campo potrebbero avere maglie diverse.