Adidas e Milan: allenamento hi-tech con il nuovo miCoach Elite System

Adidas e Milan: allenamento hi-tech con il nuovo miCoach Elite System

Nonostante la mancanza della moviola a bordocampo, il calcio del 2013 è sempre più tecnologico e all’avanguardia. Oggi Milan e Adidas, ormai da quasi vent’anni partner, hanno presentato una nuova tecnologia che promette di cambiare il futuro degli allenamenti degli atleti professionisti. Si chiama Adidas miCoach Elite System ed è uno speciale sistema composto da un apparecchio wireless e una speciale app per iPad che consente di monitorare in tempo reale le prestazioni dei giocatori sul campo di allenamento.

Il sistema miCoach Elite System era già stato presentato in America lo scorso anno durante l’All Star Game della MLS, il campionato di calcio statunitense, ma il Milan sarà il primo top club a poter usufruire di questo sistema durante la preparazione. L’effetto del miCoach sarà particolarmente significativo a partire dalla prossima stagione, ma già ora si è iniziato ad usarlo, come abbiamo potuto verificare di persona. Il progetto è stato sviluppato in squadra tra la casa tedesca e MilanLab, che ora potrà sfruttare prima di tutti le nuove possibilità del prodotto. Grazie al dispositivo di cui abbiamo accennato prima, applicato alle speciali magliette Adidas, ogni giocatore invierà agli allenatori, dotati di computer e tablet, dei dati riguardanti la frequenza cardiaca, lo scatto, la potenza, la resistenza e molto altro ancora.

Potrà sembrare qualcosa di già fatto, ma la differenza sostanziale è che, al contrario del passato, questi dati vengono forniti con uno scarto di un secondo o poco più rispetto al rilevamento. In altre parole, stiamo parlando di un aggiornamento in tempo reale, aiutato da un sistema di comunicazione radio, modulo GPS e giroscopio. Tutti sistemi una volta molto ingombranti, che però ora possono essere contenuti in una piccola scatoletta leggera e delle dimensioni del palmo di una mano. Il primo passo verso un rinnovamento completo di MilanLab a partire dalla stagione 2013/2014, grazie ad un nuovo programma di investimenti e di strutture per aumentare la preparazione, diminuire i cali di tensione e, soprattutto, i fastidiosissimi infortuni muscolari, vera palla al piede di qualsiasi squadra professionistica. Abbiamo intuito fin da subito le enormi potenzialità di questo progetto altamente tecnologico e innovativo – ha spiegato Adriano Galliani – Un ruolo chiave lo ha avuto MilanLab, che ha dato un contributo determinante in ogni fase di sviluppo del progetto, mentre allenatore e prima squadra si sono messi a disposizione fin da subito per ottenere i primi riscontri sul campo.

Al momento l’Adidas miCoach Elite System non può però essere usato per raccogliere dati durante le partite ufficiali, in quanto la FIFA proibisce l’uso di apparecchi elettronici sulle divise.

Adidas e Milan: allenamento hi-tech con il nuovo miCoach Elite System