Acquisti Serie A, sintesi dell’ultimo giorno di calciomercato

Acquisti Serie A, sintesi dell'ultimo giorno di calciomercato

Si chiude con la beffa l’ultima giornata di calciomercato. Il grande acquisto della Lazio, il brasiliano del Santos Felipe Anderson, è incredibilmente saltato. Motivo? Una banale questione di tempi: l’operazione non si è conclusa entro le 19 e quindi tutto è stato rimandato a luglio. Dire che la giornata si era aperta con l’annuncio ufficiale di Mario Balotelli al Milan, con tanto di amichevole di allenamento e gol. Nella stessa mattinata è atterrato a Milano Mateo Kovacic, nuovo giocatore dell’Inter. Sul fronte attaccanti, lo scambio tra Quagliarella e Belfodil tra Parma e Juventus è sembrato sin dall’inizio difficile da piazzare e in effetti così è stato.

Il Milan ha continuato ad essere protagonista anche oggi, dato che si è aggiudicato da subito le prestazioni del centrocampista ceco ex Brescia Salamon, seguito anche da altre squadre. Il giocatore si aggregherà subito al team rossonero, per il quale ha già dichiarato che ricoprirà il ruolo di difensore, dove già si era distinto nell’amica Brescia. Acerbi non è rimasto a Genova, ma è tornato a Verona, firmando con il Chievo dal quale lo stesso Milan lo aveva prelevato. Decisamente fallimentare la sua esperienza meneghina. Se ne va dall’Italia Emanuelson, che si accasa al Fulham.

Grande colpo anche della Fiorentina, che ha preso dal PSG l’ex juventino Mohamed Sissoko, che ha così l’opportunità di riscattarsi dopo la non brillante carriera torinese. Paloschi passa in comproprietà tra il Chievo e il Milan, che ovviamente non poteva dargli spazio. Saltato invece l’affare Poli per la Juve, anche in questo caso per aver mancato la scadenza delle 19 con il contratto.

L’ultima bomba della giornata, però, non riguarda l’Italia: David Beckham, infatti, ha ufficialmente firmato per il PSG. Per lui un contratto di appena 5 mesi, poi deciderà cosa fare. Encomiabile, però, la decisione dello Spice Boy di donare il suo stipendio ad un fondo di beneficenza per l’infanzia. Tanto di cappello.

Acquisti Serie A, sintesi dell'ultimo giorno di calciomercato