37° giornata Premier League: le mani del Chelsea sullo scudetto

BRITAIN SOCCER PREMIER LEAGUE

Dopo aver trionfato in Serie A, il buon Carlo Ancelotti si prepara a brindare pure il suo 1° scudetto inglese.

Infatti, nella 37° giornata di Premier League, espugnando Anfield Road in Liverpool – Chelsea 0-2 (reti dei soliti noti, Didier Drogba e Frank Lampard), i blues londinesi hanno ipotecato il titolo quando manca solo 1 giornata al termine.

Resta 1 punto di vantaggio sul Manchester United di Sir Alex Ferguson, che ha vinto sul campo del Sunderland col minimo scarto, grazie al sigillo di Nani.

Il prossimo turno vedrà le sfide Chelsea – Wigan e Manchester United – Stoke City: impensabile un clamoroso ribaltone, anche perché in caso di arrivo a pari merito, il titolo andrebbe comunque alla squadra di Ancelotti che ha lo scontro diretto favorevole coi Red Devils.

Lotta apertissima per la qualificazione Champions League. Il Tottenham batte il Bolton (1-0), risponde il Manchester City di Roberto Mancini che vince con l’Aston Villa (3-1).

Si deciderà tutto, o quasi, nel recupero di mercoledì quando ci sarà in programma proprio Tottenham – Manchester City.

Discorso salvezza ormai deciso: retrocedono in First Division Portsmouth, Burnley e Hull City.

Nuova impresa di Gianfranco Zola col suo West Ham, comunque battuto sul campo del Fulham (3-2), prossimo finalista di Europa League.

Per gli Hammers, dopo tutti i problemi societari di quest’anno, è una bella soddisfazione aver raggiunto la permanenza in Premier League.