21 Aprile 2013 alle ore 20:45 Juventus – Milan: indisponibili e squalificati

21 Aprile 2013 alle ore 20:45 Juventus - Milan: indisponibili e squalificati

Inizia la lunga settimana di Juventus-Milan, un match che ai fini della classifica ha quasi più valore per i rossoneri che per la Vecchia Signora. I ragazzi di Antonio Conte, infatti, possono contare su un vantaggio di ben 11 punti sul Napoli secondo in classifica e la sensazione è che anche i partenopei ormai abbiano alzato bandiera bianca per il sogno Scudetto. Ci sono 18 punti a disposizione e alla Juve ne basterebbero 7 per la matematica certezza. Sembra difficile che il tricolore possa sfuggire. Il Milan, dal canto suo, ha 4 punti di vantaggio sulla Fiorentina (quarta) e altrettanti di ritardo sul Napoli. Si può gestire, ma con la dovuta prudenza. In attesa che gli allenamenti settimanali ci diano quale indicazione sulle probabili formazioni delle due squadre, andiamo a vedere i giocatori che sicuramente non ci saranno.

È ovvio che il team più penalizzato dal giudice sportivo è senza alcun dubbio il Milan. In attesa che ci siano novità sul suo caso, Mario Balotelli rimane comunque squalificato per la gara contro la Juventus e anche in caso di ripensamenti della giustizia sportiva, la sensazione è che più di una giornata di sconto difficilmente si potrà ottenere. Per questo allo Juventus Stadium il numero 45 rossonero sicuramente non ci sarà. Così come mancherà per forza Mathieu Flamini, uno dei più in forma del centrocampo milanista, ma allo stesso tempo espulso (giustamente) per un’entrata pericolosa sul napoletano Zuniga. Grande preoccupazione anche per Kevin-Prince Boateng, uscito a metà primo tempo domenica sera e in forte dubbio.

Dall’altra parte l’unico lungo degente della formazione bianconera, insieme al milanista De Jong, è Pepe. Nessuno squalificato per Conte, ma alcuni dubbi per un paio di pedine, una delle quali particolarmente importante: Giorgio Chiellini. Esiste una vaga speranza di poterlo recuperare per domenica, ma al momento sembra davvero difficile, per non dire proibitivo. La sua assenza rischierà di farsi sentire. Stesso discorso per Nicolas Anelka, ma il francese, piaccia o meno, non è ancora riuscito a entrare negli schemi di Conte e, a questo punto, sembra proprio che difficilmente potrà farlo.

21 Aprile 2013 alle ore 20:45 Juventus - Milan: indisponibili e squalificati